Di valori e disvalori

Quello che segue è un post programmato: quando lo leggerete la sottoscritta starà probabilmente dilapidando in *minchiate* il budget inizialmente destinato alla ristrutturazione della propria casa



Mettiamoci d'accordo: essere sinceri è un pregio?
In my (not so) humble opinion, direi proprio di no.

A prescindere dal fatto che io quelli che gli chiedi che tipi sono e ti rispondono Io?!? Flap flap (sbattuta di occhioni) Ma io sono una persona solare.. solare e sincera!!! li manderei ad un luminosissimo rogo, uno che si dichiara solare&sincero è innanzitutto uno senza fantasia, e in seconda battuta gli manca anche  capacità di auto-analisi...

(Sapete che vi dico? D'ora in poi a chi è tanto cretino da chiedermi di auto.definirmi dirò che sono lunare.. e poi vediamo!)

Comunque, torniamo alla sincerità: perché mai dovrebbe essere un pregio?
Un pregio secondo me è l'empatia, la capacità di mettersi nei panni degli altri e, caso mai, evitare di essere sinceri se non è quello il momento giusto per esserlo.

C'è gente in giro che sfoga le peggio malvolenze e poi non solo si autogiustifica in nome di una presunta sincerità, ma se ne fa quasi un punto d'orgoglio.
 A me 'sta roba mi manda ai matti: "No, guarda, te lo devo dire, sai, io sono una persona sincera..." o "Io sono sincera, io le cose te le dico in faccia...". 
Cara mia, non ti dico di parlarmi alle spalle.. ti dico che certe cose devi proprio evitare di dirle!!! 
Devi avere la sensibilità di capire che non è il caso di dirle e zittire questa stracazzo di voce interiore che ti spinge a sparare a zero su tutti e tutto pensando pure di meritare un premio per averlo fatto.

E a proposito di "valori" che siamo tutti condizionati a ritenere tali, senza soffermarci un attimo a pensare se lo siano davvero oppure o no: voi che ne pensate della tolleranza??
Rifletteteci un attimo: che vuol dire essere tolleranti? Vuol dire, più o meno "io sono perfetto, mentre tu hai qualcosa che mi da profondamente fastidio, ma siccome sono magnanimo ho deciso di tollerare te e le tue brutture..".
Tollerare non vuol dire comprendere, accettare, rispettare.. vuol solo dire mettersi su un gradino più alto e fare grazioso gesto di superiorità.

E l'umiltà?!?! Madonna, l'umiltà mi fa morire... Qui probabilmente è solo il condizionamento di secoli e secoli di dottrina cattolica che ce la fanno percepire come una cosa positiva, quando a pensarci un attimo a me sembra chiaramente un disvalore.
Il concetto di umiltà potrebbe sembrare vicino a quello di modestia, ma io non direi proprio (per me le coppie di opposti sono modesto/vanitoso - umile/superbo, tant'è vero che, se me lo chiedessero, io risponderei di essere superba e modesta.. oltre che lunare, ovviamente). 
L'umiltà è una questione di stima di se stessi: modesto è uno che non si vanta delle proprie qualità, umile è uno che non le percepisce proprio.
Dire di una persona che è umile è un po' come dire che non ha grandi doti né capacità, ma almeno ne è consapevole e non si vanagloria del contrario.. e non mi pare 'sto gran complimento!
Poi vabbè, se uno aspira alla canonizzazione oppure a trovare la Verità del Mahatma, mi sa che deve far voto di umiltà (che è una cattiveria bella e buona, peggio di quello della castità).. ma nella vita comune?

Giudizio sospeso sull'orgoglio.. mi sa che devo pensarci ancora un altro po'..

7 commenti :

  1. Nei pagellini che ci danno annualmente al lavoro tra i valori positivi c'è proprio l'umiltà... argh!
    Inutile dire che prendo sempre la sufficienza politica giusto perché nessuno vuole più sentire le mie contestazioni in merito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla faccia, Pe... proprio nel tuo campo, pretendere l'umiltá dai dipendenti...

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtá non sono affatto meravigliata, non è la prima volta che non siamo d'accordo su qualcosa...
      ad ogni modo ognuno può avere una propria interpretazione di qualsiasi cosa, basta accordarsi almeno sul significato dei termini.
      vogliamo fare devoto-oli? Dopodichè, magari, si torna a ragionare...

      Elimina
  3. In fondo è solo una maniera di chiamare dei concetti, se sia umiltà o modestia non importa a mio avviso, se una persona è umile o modesto già in principio non se la vanta! :)
    Per il resto io sono molto sfacciata questo mi ha dato non pochi problemi per le questioni di cui sopra, probabilmente poca empatia, ma non è facile sapere quando si può parlare e quando no! Ovviamente dopo aver fatto letteralmente incazzare un paio di persone, la sincerità ha scalato le classifiche al contrario, per cui concordo, non mi sembra il caso di sciorinarlo!

    Un saluto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao zabo! ultimamente nei tuoi ultimi post mi ci sono proprio persa, fa' conto che le mie nozioni mediche iniziano e finiscono con grey's anathomy e anche lì inizia che son tutti già dottori! :P

      Elimina
    2. Io ne so meno dei quei medicozzi (anche parecchio boni!) :P

      Elimina

Your comments feed my blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...