December Daily: struttura 1/9

Quelle che seguono sono un po' di immagini del mio December Daily, o meglio, delle pagine base, quelle che le Americane chiamo fundation:

L'idea è sempre che a Dicembre avrò sì e no il tempo per respirare, per cui mi porto avanti con la struttura base delle pagine, in modo che poi mi basterà completarle con le foto e qualche abbellimento.

Ovunque imperversano i post-it: ecco l'aspetto che hanno per ora quasi tutte le pagine:


Ed ecco come appaiono senza post-it:

Ho cercato di limitare gli abbellimenti, quelli li inserirò, assieme alle foto, proprio giorno per giorno a Dicembre.


Per lora mi limito a tenere a portata di mano qualcosina che mi sembra possa starci, tipo il banner e la tag qui sotto..



La renna (sono in un periodo di adorazione per le renne) è stampata (due volte) e appiccicata su un foglio di acetato su entrambi i lati.
Il decoro circolare l'ho realizzato io su un altro foglio di acetato con dell'acrilico e dei tappi di vasetti di omogenizzati.


Pagina per le mie canzoni natalizie del momento (variano ogni anno, ma tra le intramontabili ci saranno Christmas Song, un bel po' di Sinatra e.. ehm.. 12 Days of Christmas nella versione di Topolino e Pippo..):


Pagina-memo per i regali di Natale e bustina destinata a contenere un journaling segreto.
Voi come siete messe? Siete di quelle che comprano tutti i regali la mattina del 24, o preferite organizzarvi per tempo?
Qui, in virtù della crisi economica, abbiamo razionalizzato le spese inutili stabilendo di comprare regali solo ai bambini (me-angel), solo che poi su Carla sto investendo tutto il budget che finora dedicavo alla famiglia completa (me-devil).




Una pagina sarà dedicata all'immancabile cioccolata calda.
L'immagine sullo sfondo, come tutte le pagine di libro che si vedono in giro, sono tratte da un libro che ho comprato ad un mercatino dell'usato durante il mio viaggio in Francia (me li sono spulciati tutti proprio per cercarne uno che avesse anche delle illustrazioni all'interno, per cui, dopo un'ora di attento esame dei testi, quando poi sono andata dalla signora a chiedere il prezzo, quella si è resa conto che non parlavo francese e mi ha presa per pazza..)


I cartoncini bianchi, invece, simulano le foto che attaccherò in seguito, oppure, come in questo caso, un lungo spazio da dedicare al journaling.



Una mia tradizione di Natale (nel senso che mia madre non ci pensava nemmeno..) è quella di fare i biscotti alla cannella:


Altra taschina per un journaling segreto:


Pagina dei To Do's aka Lista delle cose da fare aka lista degli ordini che mi faranno i miei familiari (pistacchi, mandorle, primo sale, cassata, panettone al pistacchio, ragusano, e UGG. Inspiegabilmente robe tipicamente settentrionali quali il panettone e le UGG qui sono più buone e/o costano meno).

Quei cosini nella busta trasparente sono paillettes rosse, color legno e a forma di fiocco di neve, con qualche rennina e qualche alberello di Natale.


Fiuuuuuu che tirata! Con questa siamo arrivati al giorno 9..
Prossimamente le altre pagine della mia fundation!

2 commenti :

  1. bello bello bello....... bellissimo!! vedendo il tuo lavoro, mi viene sempre voglia ...ma poi mi scoraggio!!! ( x questo , sei arrabbiata con me? xché non ho ancora iniziato nulla??? ) non prendertela... prima o poi , prenderò il coraggio a 4mani e mi butterò... non pensare che quello che mi hai detto, sia caduto nel dimenticatoio.... no no no!!! è che sono a diesel!!!!!!!!!!
    complimentoni! x il lavoo che stai portando avanti... aspetto gli avanzamenti x.....sbavare sul pc!! ;)
    ciao!
    A, CT.

    RispondiElimina
  2. bravissima... mi piace molto!
    anch'io preparo prima la base... a modo mio...

    RispondiElimina

Your comments feed my blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...