Progetto Felicità: Settembre - Cura di Sé

Il primo tema in cui si viene scomposto il Progetto Felicità, va da sé, è di quelli fondamentali.
La Rubin, per dirne una, ha iniziato il suo anno alla ricerca della felicità con il concetto di Energia, che da una parte fosse beneaugurante e dall’altra le infondesse lo sprint necessario per partire bene.

Per quanto sia la prima a riconoscere che partire con una carica di energia sia indispensabile, quando è stato il mio turno di decidere da dove iniziare mi sono fatta una serie di domande: da quali aspetti della mia vita traggo le maggiori soddisfazioni (o insoddisfazioni)? Cos’è che mi da gioia (o dolore)? Cos’è che mi fa stare bene (o male)?

Ho passato in rassegna aree tematiche irrinunciabili che probabilmente altri indicherebbero ai primi posti: il mio matrimonio, la famiglia, gli amici.. Per carità, tutta roba importantissima! Però, se penso con assoluta onestà a quello mi può far sentire davvero bene con me stessa.. ecco, quello è quando mi prendo cura di me stessa.
Lo so, può suonare superficiale o anche egoistico, ma per quanto riguarda me nello specifico le cose stanno proprio così. Prima di poter rendere felice qualcun altro, anche solo per essere in grado, ho bisogno di occuparmi di me e viceversa: i pensieri che mi agustiano di più, i momenti in cui ce l’ho di più con me stessa, arrivano proprio quando mi rendo conto di essermi trascurata.


Citazione di Settembre

Non sai quanto sei forte finché essere forte è l'unica scelta che hai

Mi rendo conto che di primo acchito questa citazione sembrerebbe non entrarci per niente con il prendersi cura di se stessi, ma, come si vedrà, per la sottoscritta aver cura di sé vuol dire fondamentalemente affrontare due aspetti (dieta ed esercizio) per i quali negli anni non ho fatto altro che registrare fallimenti su fallimenti.

Che poi il concetto di “cura di sé” è un concetto quanto mai ampio e ci potremmo far rientrare dentro tanto l’attività fisica quanto le buone letture.. però, sempre perché sto provando ad essere completamente onesta, temo che la mia dimensione intellettuale o spirituale sia già sufficientemente curata.. quello sui cui sono tragicamente carente è una più prosaica dimensione fisica.

Ecco perché le attività che voglio monitorare sono tutte strettamente legate ad aspetti basici e concreti.
Di più: siccome il mio intento è tenere traccia di quanto io sia riuscita a mantenere le mie risoluzioni, ho cercato di considerare solo attività misurabili e quantificabili (il fatto stesso di spuntare una casella in genere per me costituisce un ottimo incentivo a portare a termine i miei obiettivi).

Risoluzioni di Settembre

  • Darsi il buongiorno: okay, questo, ammettiamolo, suona davvero stupido. Epperò... a pensarci, neanche poi tanto. Perché io sono una che gli specchi proprio li evita, tipo che per non dovermi specchiare tengo gli occhi bassi e in genere vado a sbattere in quello che capita. C'è qualcosa di tristemente significativo in tutto questo.. ma almeno mi consola l'idea che mi pare una risoluzione fattibile, un bel post-it accanto allo specchio e via!
  • Truccarsi: sempre in area bagno, lo step successivo è avere la costanza di darmi un aspetto decente prima di andare al lavoro. Non sono mai stata una che ama truccarsi, e spesso mi limito alla crema idratante. Tempo fa, come parte dalla routine di Flylady, mi ero sforzata di truccarmi almeno tutti i giorni lavorativi, e sì, questa è sicuramente una delle cose che mi fa sentire meglio con me stessa.
  • Mantenere la dieta: okay, è tristemente e freudianamente significativo che il mio Progetto Felicità parta dalla dieta, ma tant’è, so bene di non poterne prescindere. Anzi, probabilmente questa è la risoluzione cardine, quella intorno a cui ruoterà tutto il mio benessere psico-fisico. Non sto qui a tediarvi con i particolari della dieta, con misurazioni e calorie. Quel che davvero conta è arrivare a sera con la mente serena per esserci riuscita..
  • Bere almeno 2 lt di acqua: dopo la batosta di quella precedente, questa non mi pare granché difficile. Ho sempre bevuto molto, per cui tendo a non preoccuparmene in maniera particolare. Stavolta però voglio monitorarmi, per essere proprio certa di non scendere sotto questa soglia minima.
  •  Fare esercizio: parlavamo di batoste? Questa è probabilmente LA batosta delle batoste, visto che sono storicamente e ineluttabilmente refrattaria all'esercizio. Ma giuro che stavolta mi ci impegno sul serio: almeno 3 pomeriggi di corsa a settimana, ed esercizi semplici e casalinghi negli altri giorni. Ce la posso fare, ce la posso fare, ce la posso fare...
  • Tenere la postura: sarà il lavoro d'ufficio, sarà la noncuranza, ma tendo a stare un po' gobba. Voglio cercare di correggere questo difetto e raddrizzarmi ogni volta che posso. Conoscete trucchi? Reggiseni correttivi? Qualche promemoria visivo? Si accettano suggerimenti.
  • Farsi una coccola: dove per coccola si intende qualche piccolo trattamento, una maschera, un pediluvio, una mano di smalto. Per quanto sia la più piacevole delle risoluzioni, temo che spesso mi sia lasciata scappare anche questa, presa dalle tante incombenze o stupidaggini quotidiana. Eccola qui nero su bianco: non importa non avere tempo, non importa il creare disordine..
La cartella con le mie risoluzioni è già bella e stampata, piena di tante caselle su cui soffermarmi a sera.

Andando anche oltre il libro della Rubin, ho pensato di inserire ogni mese un elemento multimediale (un libro, un film..) a tema: siccome nessuno dei miei (12) lettori mi ha dato una mano tranne Daniela, partirò proprio dai suoi suggerimenti, solo vagamente influenzati dal fatto di avere due preadolescenti in casa:

Multimedia: La Principessa e il Ranocchio (film)

Okay.. si parte..



EDIT

A seguito delle numerosissime (due!!!! DUEEEE!!) richieste, ho pensato bene di inserire qui dei link per scaricare il famigerato file delle mie risoluzioni. Ora, non so se possano davvero essere utili a qualuno, visto che sono così strettamente personali (e incompleti, almeno gli ultimi mesi).. però, boh, voi me le avete chieste, fate voi.. d'altra parte anche io ho beceramente copiato da quelle della Rubin..

19 commenti :

  1. Sono più o meno anch'io in questa fase... grazie del post!
    In bocca al lupo! Ce la possiamo fare! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma dai! nel senso che proprio ti sei mei sessa a a projecthappinessizzare, o che sei nella stessa fase metidabonda della vita??

      Elimina
  2. Questo progetto mi piace, mi piace parecchio anche il primo punto.
    purtroppo non ho il libro e quindi mi vedo costretta a copiarti, almeno per adesso.
    Mi piacerebbe dare un'occhiata al tuo file pieni di quadratini da spuntare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. evvai! spuntiamo tutti insieme...

      Elimina
  3. bel post...pieni di spunti!
    Per me Settembre è il Capodanno mentale! ;)
    Buon inizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah è proprio vero: September is the new January!!!

      Elimina
  4. Bene,ora potresti condividere con i tuoi 12 lettori il tuo schemino con le caselline da spuntare, così potremmo fare un lavoro di gruppo. Come vedi sono (siamo?)bravissima a provare a salire sul treno in corsa ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu quoque?? vabbè, vuol dire che ora mi ingegno per vedere come mettere a disposizione di tutti 'sto file.. comunque è moltomoltissimo personale.. vedete bene cosa dovete cambiare!

      Elimina
  5. passo ore ed ore davanti allo specchio, mi passo a rassegna minuziosamente ogni singolo particolare della mia faccia, sempre, mia mamma dice che è segno di una grave forma di insicurezza mascherata da vanità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e che ci trovi nella tua immagine a diverse ore del giorno??? ma poi di che stiamo parlando, tu sei uno schianto!!

      Elimina
  6. Risposte
    1. seh seh... te sei in una fase di amore universale, altro che...

      Elimina
    2. Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii! Sprizzo cuoricini da tutti i pori! :-D

      Elimina
  7. Ma questo post lo hai scritto tu o io?
    Credimi è esattamente così anche per me e ti metterò nei miei preferiti per seguirti e seguire queste splendide regole.
    Se lo permetti vorrei citarti nel mio prossimo post, con alcune amiche abbiamo aperto un blog dove l'aria che si respira è proprio quella del cambiamento, passa a trovarci!
    Ho spuntato già i primi due giorni sulla tabella! Complimenti per l'iniziativa coinvolgente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Leda, e... grazie per le tue parole!
      Come raccontavo qualche post fa, alla fine mi è solo capitato di imbattermi in una foto su instagram che mi ha messo curiosità.. e guarda un po' dove sono finita!
      La scrittura a più mani del vostro blog mi ha un po' disorientata, ma ci ho letto anche molte belle parole.. sono curiosa di leggere ancora i vostri articol ;)

      Elimina
    2. Disorientata? Ti posso capire, il blog è appena nato...4 amiche così diverse ma con un filo logico comune: amarsi e cercare di migliorarsi attraverso letture, pensieri, riflessioni e anche con cose pratiche. Grazie di cuore e a presto.

      Elimina

Your comments feed my blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...