Tre Prodotti (Beauty editition)

Rubrica dalla cadenza casuale e volubilmente decretata dalla sottoscritta


http://www.tailoredbeauty.bio/shop/linea-viso/burro-struccante/#tab-description

Ho scoperto l'esistenza di questo prodotto in rete, leggendo qua e là recensioni entusiaste. Quello che mi ha colpito di più inizialmente è stata la filosofia della sua creatrice: è la crema che deve adattarsi alla pelle e non il contrario!
Intendiamoci, l'ecobio costa, e l'ecobio di produzione semi-artigianale (Sara crea i suoi prodotti e poi li fa realizzare da un laboratorio per via delle certificazioni) costa ancora di più e di 'sti tempi 23 euro per un prodotto di cui neanche si sentiva l'esigenza potrebbero sembrare una follia.
Invece secondo me è un ottimo investimento!
Infischiandomene del suo nome, io lo uso come ultima coccola serale prima di andare a letto: ne passo un po' sul viso, massaggio e tolgo l'eccesso con un dischetto imbevuto. Stop. La pelle ringrazia, e resta morbida e compatta a lungo...

http://www.ecco-verde.it/khadi/henna-senna-cassia-neutral

Ho i capelli di un castano chiaro con riflessi ancora più chiari, e non mi è mai piaciuta l'idea di colorarli, per cui finché non ho scoperto l'esistenza di un hennè che non tingesse, mi sono tenuta alla larga da questi prodotti.
Con la cassia è stato amore a prima vista: ho trovato una "mia" composizione della pappetta con cui miscelarla, lo faccio regolarmente ogni 2 settimane ed effettivamente i capelli si sono irrobustiti, fanno più massa, e risultano anche più lucidi e corposi.
La confezione da 7 euro mi basta per circa 4 applicazioni (io lo prendo da Ecco-Verde)

3. Silky Feet della Noksan

Anche questo è un attrezzo i cui costi (intorno ai 25 euro in farmacia, a partire dai 16 in rete) mi avevano finora tenuto lontana: con aria sprezzante mi dicevo "perché spendere altri soldi, è sufficiente una buona grattata di pietra pomice..". Peccato solo che passare la pietra pomice sia lungo e stancante.. e alla fine non lo facevo mai!
Non ho veri e propri problemi di calli, solo un po' di pelle ispessita intorno all'alluce e screpolata lungo i talloni, specie d'estate. Questo aggeggino qua rende la pedicure un momento piacevole e rilassante e il fatto di constatare subito i risultati invoglia a perseverare.
In questo momento il sito su cui l'ho acquistato l'ha esaurito (immagino grazie a me e alle mie colleghe che me l'hanno copiato dopo averlo visto), ma spero lo ripropongano presto.

Nota: non sono una beautysnob (quelle che comprano solo prodotti di marche costosissime o realizzati con estratti di ghiandole pineali di marmotte della tundra), né una fan dell'ecobio senza se e senza ma. 
Per molto tempo ho acquistato semplici prodotti da supermercato, scegliendoli sostanzialmente in base al packaging e alla profumazione e contenta di non spenderci più di 5 o 6 euro. Alla fine erano sì pochi spiccioli, ma pochi spiccioli sostanzialmente buttati, visto che, non portandomi significativi benefici, ed essendo io profondamente pigra, restavano pressoché intonsi sulla mensola del bagno in attesa della scadenza.
Ultimanente mi sono invece esortata a fare un rapporto tra costi e durata nel tempo: il burro di cui sopra, ad esempio, mi dura da tantissimo e il barattolino è ancora quasi pieno, visto che, avendo una texture molto corposa basta applicarne davvero poco.
La mia crema viso costa sì 45 euro, ma mi dura 8/9 mesi e la uso tutta.
Voi che ne pensate?

3 commenti :

  1. Il burro m'incuriosisce molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e tu provalo! Come dicevo nel post all'inizio era diffidente, ora invece non potrei farne a meno..

      Elimina
  2. Il burro m'incuriosisce molto.

    RispondiElimina

Your comments feed my blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...