Propositi creativi per il 2015

Oggi niente foto: Voglio solo tirare giù una lista di obiettivi e buone intenzioni, non tanto perché a chi mi legge possa mai fregar qualcosa di come intendo procedere nel segno del mio personalissimo Progetto-Vita, ma perché nella mia esperienza a mettere nero su bianco impressioni e idee nel frattempo me le chiarisco anche parecchio.


Project Life
Passo indietro: ho cominciato il PL nel 2013, dopo anni ed anni di astinenza dallo scrapbooking tutto, e, con la sia pur consistente eccezione dei mini album, a tutt'oggi è uno dei pochi progetti che porto avanti con costanza.

Su 'ste cose io arrivo sempre in ritardo, per cui mi sono persa il grande boom del PL d'oltreoceano (in Italia non ha mai attecchito tanto) e, allo stesso modo, ora che la tendenza generale credo sia essersene un po' stufati, io vado avanti più convinta di prima.

Grande merito va reso a Studio Calico, mio pusher primario di materiali ed ispirazioni, grazie ad una geniale trovata commerciale: dopo decenni di incontrastato dominio del formato 30x30, finalmente gli Americani hanno capito che il caro vecchio A4 è più versatile, più maneggevole.. e sicuramente più diffuso.
Che poi a me il 30x30 non è che mi desse chissà quale fastidio, ma, dopo due anni, mi ritrovo con dei libroni che strabordano dalle mensole della libreria e che per dimensioni potrebbero tranquillamente fare a gara con l'album di nozze.



Quindi mi sono procurata un bell'album in tessuto, per cui nel 2015 si cambia formato.. e non solo!
A differenza di molti, ho scelto di mantenere la sequenza settimanale delle mie pagine (= una o due pagine per ogni settimana), però, per dare un po' di movimento in più, voglio intervallare le pagine con inserti e memorabilia di ogni genere, riflessioni scritte a mano e qualsiasi cosa possa mi passi per la testa.
Un po' di varietà, insomma, soprattutto nel formato.




One Little Word

E.. vediamo un po'.. cos'altro abbiamo sotto il sole oltre al PL?
Sicuramente il One Little Word, di cui vi avevo parlato ad inizio anno in questo post.
Siamo appunto solamente all'inizio, ma i "compiti" di Gennaio e Febbraio (prossimamente su questi schermi) mi sono piaciuti davvero tanto, per cui mi riprometto di portare avanti anche questo progetto con la massima costanza.

L'ho già detto, ma lo ripeto: a differenza degli altri progetti che gravitano attorno al mondo dello scrapbooking il OLW, almeno finora, è molto più riflessivo e introspettivo, e in linea di massima meno focalizzato intorno alle foto e più sulle parole.. insomma, per una che ancora tiene Bersani come suonerina del cellulare è una manna dal cielo!

Mini Album
Ed ecco il mio vecchio amore!
Quest'anno, per via delle ristrettezze economiche dovute alle folli spese di ristrutturazione in cui ci siamo avventurati, tutto lascia presumere che non ci saranno grandi viaggi all'estero (argh.. che stilettata al cuore...), per cui mi riprometto di ripercorrerli almeno nella memoria e nei ricordi grazie alla realizzazione dei mini che finora mi sono lasciata indietro (ciao Thailandia! Ciao Provenza! Ciao Bretagna!).

Tutto qua?
Ebbene sì, tutto qua.
Non mi è mai piaciuto mettere troppa carne al fuoco, e mi conosco troppo bene per potermi illudere che riuscirei a fare più di quel tanto che già mi riprometto.
D'altra parte nel giro di (quanto??? QUANTO???) qualche mese dovremmo riuscire a trasferirci nella casa nuova, quindi ogni mio attimo di respiro verrà assorbito dalla mia nuova ossessione, ossia l'organizzazione degli spazi e della nostra vita.

Si prevede un florilegio di post nevrotici anche su questo tema.

Abbiate pazienza...

4 commenti :

  1. Mi piace leggerti così mi sento meno sola a proposito di post nevrotici, che penso ma che non scrivo.....!!
    Kissssssssssssssssssssssssss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie betta!
      ebbene sì, qui siamo decisamente sul nevrotico andante... vi tocca portare pazienza!!!

      Elimina
  2. Ciao! Sono arrivata da poco nel mondo del blog e oggi ho scoperto il tuo. Complimenti! Mi piace il tuo modo leggero ma vero di trattare i temi e mi piace la tua ironia gentile. E poi ne so qualcosa di ristrutturazioni: sto pian piano finendo la mia (tetto e mansarda) e proprio a causa dei lavori mi sono rotta un piede. Mi sono ritrovata così con molto tempo libero ed eccomi approdata nella bloggosfera. Intanto mi sono messa come follower, ci sentiamo al prossimo post!
    susanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e sarei io quella gentile?? :)
      susanna, lieta di averti conosciuto, e grazie per le tue belle parole.. ecco, che i lavori in casa potessero portarmi ad affanni fisici oltre che mentali ancora non me lo aspettavo.. ci mancherebbe solo questa!

      Elimina

Your comments feed my blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...