Quello che ho imparato guardando i medical drama americani


 
- Puoi laurearti in medicina solo se soddisfi requisiti minimi di altezza, prestanza fisica, luminosità della pelle e se in generale puoi dimostrare un aspetto da modella di cataloghi di intimo;

- Se in ospedale vogliono spostarti in barella da un piano all'altro, ribellati con tutte le tue forze: nel momento stesso in cui le porte dell'ascensore si chiuderanno ti verranno contemporaneamente un ictus e un paio di infarti (nella migliore delle ipotesi, le doglie);

- Non c'è un medico al quale non vengano almeno un paio di malattie gravi, nel corso della vita;

- Se a tuo figlio di 6 mesi viene la polmonite, non disperare, con un po' di fortuna a rimetterlo in sesto potrebbe arrivare il Clooney di prima che si desse alla caffeina;

- Curiosamente, anche i pazienti degli ospedali hanno sempre un ottimo aspetto e trovano il modo di passarsi il lucidalabbra e di farsi la piega anche se sono agli ultimi stadi di una malattia terminale; inoltre sono molto loquaci e vivamente interessati alle vicende personali e sentimentali dei propri medici curanti;

- Se il tuo medico non presenta evidenti malformazioni, difficoltà motorie, handicap mentali o fisici, comincia a dubitarne: difficilmente potrà azzeccarti la diagnosi;

- Se nessuno capisce cos'hai, nel 99% dei casi verrà fuori che è lupus;

- Non esiste un medico veramente cattivo: scoprirai col tempo che anche quelli che sulle prime ti sembravano scostanti, antipatici e malvagi hanno i loro motivi, e comunque nascondono un cuore d'ore sotto strati e strati di disincantato cinismo; 

 - Gli infermieri sono simpatici co-primari suddivisibili in due categorie: quelli fighi con cui scopano i medici, e una serie pressoché infinita di robuste signore di colore con le treccine rasta;

- Se per caso ti imbatti in un medico simpatico, capace, onesto, affidabile, competente, comprensivo, preparato, sensibile, affetuoso e con un amico del cuore molto-ma-molto figo, non affezionarti troppo: a breve lo vedrai morire di tumore al cervello;

- Nessuno è veramente morto se non c'è un medico che dichiara l'ora del decesso, getta stizzito i guanti sulle viscere ancora aperte e se ne va lasciando tutta l'equipe a pensare a quanto è figo;

 - Puoi tranquillamente affrontare una bomba in corsia, un pazzo assassino armato di bazooka, un annegamento nell'oceano, un disastro aereo, varie epidemie e un nubifragio, il tuo problema principale resterà come conciliare la vita professionale con quella di mamma di due bimbi. 
Morirai verso il centesimo anno di età, ma di Alzahimer.

15 commenti :

  1. Ahahah, no dai, mi smonti dei miti!! Io quando li guardo ci credo sul serio!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. alle bombe che entrano inesplose dentro il corpo dei pazienti e le travi che si infilzano attaccando due uomini come salsiccia e manzo su uno spiedino?? sei un'inguaribile ottimista, koko! :)

      Elimina
    2. Già...anche un po' ingenua!
      comunque questo post mi è piaciuto e l'ho segnalato nella mia top of the post qui!! ;-)

      Elimina
    3. trooooooppo gentile koko!!! è un onore essere nella tua top!

      Elimina
  2. Questo post mi garba parecchio!!! :D ahah mi sono divertita un sacco a leggere le vere verità dei medical drama (e non solo!)! Poi una nota che mi è piaciuta parecchio è stata quella degli infermieri, anzi delle infermiere nere con le treccine perché mi ha fatto pensare a Laverne e io sono una troppo fan di Scrubs... per il resto volevo dirti che tutto quello che hai imparato in tv è vero, proprio per l'appunto è uno stress quando arrivano in pronto soccorso i tizi con le bombe inesplose, io stessa mentre passeggiavo per il policlinico mi sono sentita chiamare una volta:"Signorina, lei ha l'aria di una che sa tenere ferme le bombe venga a darci una mano!" :P :P ahah a parte lo scherzo a sto punto manca da vedere l'unica medical comedy che non è per nulla medical, alias The Mindy Project (provo a propinartelo sempre! XD)! Bel post! Al prossimo!!!
    P.S.: ma dr. House dice che "It's not lupus"... non sottovalutiamo le zecche nascoste nei posti scogniti! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao zabo! io questo mindy project prima o poi lo dovrò vedere, lo so...

      Elimina
  3. non ho parole.. mi hai distrutto dr.house, e.r. gray's anatomy in un colpo solo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io?? o gli sceneggiatori? :p

      Elimina
  4. hai ditrustto tutto (house, gray in testa ma ne ho visti di ogni...!!!)... ti odiooooo :))))

    RispondiElimina
  5. Ahahah veramente fantastico questo post! xD
    E, da studente di medicina, spero che i requisiti fisici per la laurea non siano come quelli di questi telefilm!:P
    Sono lieto di aver scoperto il tuo blog! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio blog si diffonde in ambito medico/universitario... ci sei arrivato tramite zabo, scommetto! Comunque benvenuto... con quel nick, poi... ^^

      Elimina
    2. mmm, secondo me c'è arrivato da un'altra parte... però io al suo blog ci sono arrivata tramite il carrubo (che tra parentesi vedo rinnovato nel font... bella scelta!), quindi c'è stato uno scambio ingarbugliato ma efficiente! XD

      Elimina
    3. il mistero si infittisce.. epperò me lo devo tenere caro.. con quel nick, poi... ^__^

      Elimina

Your comments feed my blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...