My Budget Finder

Pochi giorni fa mi sono imbattuta in questo post di Pe che mi ha fatto molto riflettere: il post proponeva una lunga riflessione sulle spese medie per nucleo familiare, secondo un modello elaborato da ING Direct (vabbè, per questa volta mi turerò il naso).
Pronte? E' un articolo lungo, ma interessante:


Le vostre considerazioni? Io direi che non ci trovo niente di stupefacente: il grosso delle spese, a quanto pare, vanno via con la casa (mutuo o affitto), l'alimentari e i trasporti, il che era largamente prevedibile. Avrei detto qualcosa di più per i consumi, ma tanto meglio così.. Su questo tipo di spese probabilmente si può incidere poco, anche se ci pone in un'ottica di risparmio/contenimento degli sprechi,
Tutto il resto (abbigliamento, tempo libero, arredamenti) sono le aree in cui è meno complicato andare a programmare qualche intervento.. 

Ok, fin qui ci siamo.
Volete sapere qual è il mio problema? E' che io non sono assolutamente in grado di pianificare un bel nulla, visto che non saprei dire (neanche a spanne) quali possano essere i miei attuali consumi.
Se non so quanto spendo, e come, come posso programmare dei tagli??

Okay, vivendo per 8 ore al giorno in un bizzarro ecosistema fatto di aria condizionata ed estratti conto, diciamo che non mi viene poi proprio impossibile ricostruire le mie spese (anche perché all'80% pago con carta, quindi la tracciatura è più facile), però, proprio perché uso le carte, che fine fa il resto del mio stipendio, quello che prelevo al bancomat e poi sparisce misteriosamente non appena ripongo il portafogli in borsa?

E così ho deciso che per i prossimi tre mesi mi segnerò tutto, ma proprio tutto, quello che esce dal mio portafoglio, in un'ottica di maggiore consapevolezza di me e del mio budget. Fatto questo, il passo successivo sarà valutare in quali ambiti posso operare tagli mirati (ovviamente devolvendo il ricavo a opere pie quali i miei prossimi viaggi, borse e smalti per unghie).

Qualcuna mi vuole seguire in questa follia?
Mi sono anche fatta un banner-promemoria (volevo chiamarlo redditometro, ma... vabbè...):






9 commenti :

  1. Sono anni che lo faccio! Anni interi a riempire agende e tenere fogli excell per poi fare un piccolo bilancio di fine anno. Due anni fa ho smesso perchè ho capito che non serve a niente.

    RispondiElimina
  2. ahahahah assia che dire, sei proprio consolante...

    RispondiElimina
  3. Avevo iniziato a farlo appena sposata... annotavo proprio tutto, conservavo gli scontrini fino a casa, annotavo in agenda e poi li buttavo.... l'ho fatto per circa 6 mesi, poi stavo sclerando.... Anche perchè, sappiamo bene che i tagli andrebbero fatti proprio su quel voluttuario che tanto ci piace...........

    RispondiElimina
  4. solo io non l'ho mai fatto?
    vabbè.. non ho intenzione di scrivermi tuttotutto.. diciamo le spese sopra i 20 euro!

    e cmq sospetto (tristemente) che potrei tagliare su un sacco di cose, tipo i pranzi fuori o la spesa, non solo sui miei mille materiali..

    RispondiElimina
  5. Io lo faccio sa quando avevo 18 anni x geatire il mio piccolissimo budget e per risparmiare all'osso x poter comprare i miei amatissimi libri. Ho continuato quando ho cominciato a lavorare fuori sede e poi ,sposata , , l'ho imposto al mio allegro e distratto consorte. Per 17anni sono stata fedele e ligia nel controllo e nel salvataggio dei dati con apposito programma (money) e ti assicuro che è estremamente utile almeno per capire dove si volatilizzano i soldi. Purtroppo non te li fa conservare. Da quest'anno ho mollato...Gestire 4 persone che spendono è impossibile oltre che inutile. Secondo mia nonna. .."scrivi al muro e cancelli con le spalle".

    RispondiElimina
  6. Ovviamente x concludere qualcosa occorre segnare TUTTE LE SPESE ma proprio tutte. I soldi si spendono a 1/3/5 alla volta. Sono queste spesucce le responsabili dell'emorragia economica, , perché manco le vedi...

    RispondiElimina
  7. Io uso LiveExpenses per iPhone che è l'unico metodo con il quale riesco a segnare tutto subito senza dimenticanze. In bocca al lupo e onore a viaggi & smaltini.

    RispondiElimina
  8. okay, scopro oggi che il mondobloggo è popolato di insospettabili nevrotici che per anni sono riusciti ad appuntarsi ogni minima spesa!

    Cari miei, non lo immaginavo proprio! Cioè, io so di essere troppo trascurata con i soldi, ma non credevo che ci fosse un così compatto fronte opposto!

    Ad ogni modo ve lo ripeto: il mio proposito non è andare avanti anni o tutta la mia esistenza, vorrei solo monitorare pochi mesi per essere in grado, almeno, di saper dire quanto spendo mensilmente in questo o quell'altro..

    RispondiElimina
  9. Anch'io lo faccio da anni (con qualche periodo di pausa ogni tanto), è utilissimo!!!
    In effetti sembra proprio un mistero come facciano a sparire i soldi dal portafogli, ci sono tante piccolissime spese di cui neanche ti ricordi a fine giornata, poi di colpo apri il portafogli e ti accorgi che è completamente vuoto!

    RispondiElimina

Your comments feed my blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...