La mia vita a Shibuya

A volte penso che mi piacerebbe proprio.

Come tutta la mia generazione il mio primo approccio con il Sol Levante è stato filtrato dai cartoni animati, quelli in cui - inspiegabilmente - i personaggi andavano ai bagni pubblici ("mamma, ma non ce l'hanno il bagno a casa loro?"), indossavano geta e Marrabbio cuoceva sulla piastra quelle che chiaramente non potevano essere "frittate".

Poi ho cominciato a leggere Banana Yoshimoto, così tanto e in così poco tempo che mi ha nauseata in fretta, però intanto qualche spiraglio mi si era aperto e qualche seme aveva preso terreno.

Poi ci sono stati Murakami e Norwegian Wood e bang! Il danno è diventato permanente.



A volte penso che mi piacerebbe proprio: fare la vita dei protagonisti dei miei libri giapponesi, una vita calma, ordinata, pulita, luminosa e con tantissimo sesso. Una vita ovattata, mi verrebbe da dire.
Gente che si alza, scivola tranquilla tra le proprie incombenze, fa un sacco di bagni e passa più tempo nei locali che a casa propria. Che cammina nel traffico di Shibuya, poi svolta l'angolo e trova un tempio, un ponticello, dei ciliegi in fiore.
Gente che passa un sacco di tempo da sola, in silenzio, senza la necessità di riempire la propria vita di tutte quelle occupazioni che a noialtri sembrano irrinunciabili.
Gente che beve con estrema faciltà e si ubriaca puntualmente, quasi fosse il passaggio successivo giusto, condiviso e desiderabile.
Gente che apprezza l'arte, la musica classica o il cinema d'essai, roba che io metto da parte con uno sbrigativo "non la capisco, non fa per me".
Gente che non vive drammi morali.. caso mai vive drammi sociali.
Secondo me in Giappone vestono tutti di colori chiari.

A volte penso che mi piacerebbe proprio..

2 commenti :

  1. Anch'io sono affascinatissima dai giapponesi e la caratteristica che mi colpisce di loro, sempre stando ad Anime e Libri, è la loro introspezione ed il saper stare da soli.
    Mio nonno ha lavorato in Giappone e raccontava di loro che è un popolo pulitissimo, ordinatissimo, votato al lavoro e grandi collezionisti di cose introvabili.

    RispondiElimina
  2. cose introvabili, tipo....??

    RispondiElimina

Your comments feed my blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...