Story of a Home - Cucina

Della cucina avevo già parlato, anzi, è stato proprio il punto di inizio di tutta la serie Story of a Home, e mi pare quindi karmico e naturale che ne segni anche le battute finali.
Perché... sì, ce l'abbiamo fatta: la cucina è stata ordinata e - si spera - prima o poi verrà anche consegnata, montata e messa in funzione, e a quel punto IO mi trasferirò nella nostra nuova casa (di Daniele aspettiamo notizie).

All'inizio avevo pensato di prendere anche la cucina da Ikea: il marchio, credo lo si sia capito, mi piace senza mezzi termini, le possibilità di personalizzazione sono sterminate, e poi giocare coi planner è trooooppo divertente!
Eppure andando avanti nella progettazione mi sono resa conto che le cucine a L, già più problematiche in partenza, diventano dei veri e propri enigmi scientifici se l'angolo della L non è un perfetto angolo retto, ma un famigeratissimo "fuori squadra" e alla fine ho proprio scelto di pagare qualcuno che si assumesse la responsabilità di eventuali errori e dei necessari rimedi da apportare.

Probabile che in questo meccanismo una buona parte l'abbia giocata il fatto che finora mi sono sentita incolpare, nell'ordine: dei pavimenti troppo grigi, delle porte troppo chiare, dello scarso numero di prese elettriche in cucina, del mancato inserimento di tocchi giallo-limone in ogni dove, dello scioglimento dei ghiacciai e dell'inspiegabile permanenza di Matteo Salvini sulla scena politica italiana.

Quindi: cucina scelta da un rivenditore che ci ha ispirato fiducia, buona la marca, ottima l'assistenza, misure e rilievi presi sul posto e... dramma! La composizione che avevo scelto non ci entrava per ben 3 cm! E poi vorrei sentire quelli che dicono che le misure non contano..
Ovviamente, i 3 cm mancano sul muro che abbiamo fatto costruire noi, quindi a saperlo non ci perdevamo nulla a farlo 3 cm più in là.. pazienza!
Ridisegna tutto, inventa soluzioni alternative, restringi di qua, allarga di là.. ecco pronto un nuovo progetto.

Insomma, per farla breve, abbiamo finalmente una cucina.
La consegna è prevista per fine mese.

Comincio a spaventarmi...

2 commenti :

  1. andrà tutto bene.... e potrai finalmente rilassarti!!! ti sembrerà che tutto, dalle porte ai pavimenti, sia sempre stato lì! fidati!!!
    un abbraccio,
    A, Ct.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..intanto hanno rimandato la consegna di due settimane.
      Mi pare il minimo...

      Elimina

Your comments feed my blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...