Come migliorare le nostre foto

C'è stata un'epoca in cui all'improvviso tutti intorno a me hanno preso a postare foto strabilianti: la blogosfera, Facebook, i display dei cellulari.. ma perfino le foto stampate (eh sì, qualcuno ancora le stampa..) mi sembravano tutte perfettamente a fuoco, luminose, brillanti e meravigliosamente scenografate.

Io invece continuavo a postare robette scure e poco accattivanti, scusandomi ogni volta per i difetti dei miei scatti e maledicendo la mia scarsa abilità di fotografa..

Poi ho scoperto Instagram.

E' stata un'epifania, non solo perché non c'è un'immagine che il filtro Myafair non possa far sembrare decente, ma proprio perché ho cominciato a concepire il fatto stesso di scattare le foto in maniera diversa: in pratica è cambiato il modo in cui mi approccio alla fotografia digitale.

Intendiamoci: non sono neanche lontanamente un'esperta, ma per nientenienteniente, ma proprio per questo ho pensato di fare questo piccolo tutorial per quelli come me, che si sentono superschiappe davanti all'obbiettivo, e che però possono raggiungere un miglioramento del  100% grazie a pochi trucchi mirati.



I fondamentali
  1. Pulite l'obbiettivo!!! Se le foto vi sembrano sfocate, molto probabilmente la lente è sporca. Lo so che questo sembra un consiglio del menga, ma non avete idea di quante belle foto ho sprecato per il solo stupidissimo fatto di non avere strofinato un po' quella maledettissima lente.
  2. Create un po' di scenografia: se siete solite scattare foto ai vostri lavori, tenete a portata di mano un foglio bristol bianco (tanto poi per metterlo via basta infilarlo dietro a un mobile qualsiasi), piegatelo in due ed utilizzatelo come set per le vostre foto. Se poi volete un po' di elementi scenografici da mettere sullo sfondo, in casa troverete sicuramente qualcosa di adatto (piante, frutta, ciotole..).
  3. Scattate, scattate e scattate. Non vi fermate ai primi tentativi, andate avanti e non fermatevi prima della trentesima foto allo stesso soggetto. Tanto poi cancellate tutto con un clic, no? A volte quella che dal vivo sembra la migliore inquadratura possibile, sul monitor non rende altrettanto, quindi è sempre bene avere qualche scatto di riserva.

Instagram
Siccome sospetto che là fuori c'è ancora qualcuno che non lo conosce, voglio spendere qualche parola su questa app rivoluzionaria. Volendo riassumere, si tratta di un social network a base esclusivamente fotografica, (che per molti di noi è stato un vero e proprio rifugio quando Facebook ha cominciato a riempirsi di gattini e beceri doppisensi a sfondo sessuale).
Se vi chiedete come mai improvvisamente si vedono in giro tante foto squadrate, beh, il successo di Istagram è la ragione. La parte magica di questa app sono però i filtri: una volta scattata la vostra foto, potete scegliere un filtro da applicare.
Volete un esempio??

Questa è la significativa foto delle nostre ciabattine, scattata con la fotocamera base del mio Samsung S3


Questa è una selezione casuale di alcuni dei filtri disponibili su Instagram, che vi mostrano come la stessa foto possa essere completamente trasformata con solo un clic:



Altre App
Dopo il successo di Instagram, c'è stato un vero e proprio boom di app che propongono decine di filtri gratuiti.
Io ne ho scaricate e provate diverse, ma alla fine continuo ad utilizzare quasi sempre quelli basici di Instagram, perché, in questo come in molti altri casi, una scelta eccessiva mi porta alla confusione (e al rigetto).
Attualmente le uniche applicazioni di questo tipo installate sul mio cellulare sono Lomo Camera, (specializzata in effetti un po' vintage) e Little Photo (che ha un'infinità di filtri, la gran parte dei quali hanno dei nomi che almeno ti lasciano intuire l'effetto prodotto, cosa non da poco).

Editing
Una foto decente, però, non si esaurisce nel momento dello scatto. Se volete trarre qualcosa di più dai vostri sforzi, è indispensabile un buon lavoro di editing, fatto a posteriori.
Anche in questo caso, sono tutto tranne che competente, ma, diciamo, ci provo lo stesso.
Più volte nel corso degli anni mi sono ripromessa di installare ed utilizzare Photoshop, ma, visto che per ora non ne ho il tempo e soprattutto che questo è un post per pictures dummies, mi limiterò a parlarvi di software più semplici e basilari.

Picasa
Picasa è un software gratuito che potete installare sul vostro pc di casa. Anche in questo caso le possibilità sono molte, ma per ora ci concentreremo su quelle di uso più immediato.

Partiamo ancora dalle solite ciabattine. Anche Picasa offre filtri come le app di cui abbiamo parlato, ma i  comandi che uso più spesso sono sicuramente quelli relativi alla luce. Notate la differenza tra la prima foto (scatto originale) e la seconda, in cui ho manipolato un po' i comandi relativi alla luminosità?

In questo caso lo stacco non è così rilevante, visto che già la prima foto era stata scattata in piena luca, ma vi assicuro che nel caso di immagini nate in ambienti chiusi o con luce artificiale, variare la luce è un po' come puntare un bel flash sul nostro soggetto.
Altre impostazioni di Picasa che uso spesso sono i comandi per ritagliare o raddrizzare un'immagine, e, ehm, il fotoritocco (anche questo molto basilare: purtroppo più che togliermi qualche punto nero non riesco a fare..).

Picmonkey
Picmonkey non è un software da installare sul proprio pc, ma di una pagina web che consente di manipolare le proprie foto gratuitamente.
Anche qui ritroviamo la solita carrellata di filtri, ma, visto che questi effetti li ho già ottenuti con gli altri programmi di cui abbiamo parlato, in genere mi concentro sulla possibilità di aggiungere scritte, cornici o elementi grafici.


App per editing

Per editare una foto non è indispensabile aprire il pc, la maggior parte delle volte è sufficiente utilizzare lo stesso cellulare che avete usato per scattarla, il che può essere senz'altro comodo.
Attenzione: "comodo" non vuol dire pratico, ma solo più immediato, visto che se si usa il cellulare bisogna smanettare su display che non sono proprio il massimo. Personalmente, infatti, preferisco editare le foto al pc, ma se sono in giro e voglio postare qualcosa sui social, le app mi semplificano la vita!
  1. Photo Art (gratuita) serve fondamentalmente per ottenere quell'effetto in B/N con un unico tocco di colore. Il particolare da colorare viene selezionato "a dito", il che creerà un insieme non proprio precisissimo, ma più che sufficiente per i social.
  2. A Beautiful Mess e Rhonna Design sono invece due app a pagamento (comunque non costano più di un caffè) che, oltre agli onnipresenti filtri, permettono di personalizzare le nostre foto con scritte o elementi grafici, creando effetti molto piacevoli. La scelta di questi elementi è molto ampia, quindi ci si può ben sbizzarrire! Tra le due preferisco la seconda, un po' perché ce l'ho da molto più tempo, un po' perché il catalogo è ben più ampio, e un po' perché nutro una discreta antipatia personale per la creatrice di ABM! :P

 Bene, e con questo credo sia tutto.. ditemi un po' voi se queste quattro scemenze possono mai tornarvi utili... e non dimenticate di condividere i vostri trucchi!!!

P.s. con questo post partecipo al Linky Party #108 di C'è Crisi C'è Crisi

22 commenti :

  1. tutto quello che hai ben descritto si riassume in una applicazione per android, scaricabile gratuitamente sul play store e che si chiama PicsArt. Fa tutto quello che si può fare con Instagram e oltre, in pratica fa tutto quello che descrivi sopra!
    permette di fare l'editing, permette di utilizzare il filtro solo in una parte della foto (da qua per esempio se imposto un filtro B/N posso cancellare il b/n sulle parti che voglio lasciare a colori ottenendo l'effetto di Photo Art), si possono aggiungere delle luci stroboscopiche, si può disegnare sulle foto, scrivere, aggiungere clip art - come gli occhietti o le bocche, o cappelli, baffi eccetera eccetera eccetera -, si può ritagliare in tutte le forme, sfocare, modificare le dimensioni, si possono anche fare dei piccoli montaggi aggiungendo foto su foto, ah ovviamente sbianca i denti rimuove i brufoli e aggiunge l'abbronzatura meglio dell'estetista. Per me la migliore applicazione sulle scene, almeno dal 2011 quando l'ho scaricata io!
    Ho fatto un post istantaneo su PicsArt! :P Scaricatela!!!
    Ciao!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scaricato e installato, lo testerò nei prossimi giorni.
      però, come dicevo, non mi piace molto editare dallo smart, preferisco muovermi con mouse e pc..

      Elimina
    2. ok allora la prima cosa che ti consiglio di fare è andare nelle impostazione ed aggiungere la shortcut della fotocamera e iniziare provando quella! Fammi sapere se ti gusta!!!

      Elimina
  2. Ah dimenticavo, quando ho la batteria <15% e la fotocamera non mi permette di usare il flash, o quando ce l'ho <5% e la fotocamera non si apre proprio, uso quella di PicsArt che ha pure i filtri che permettono di scattare direttamente con l'effetto immediato!
    P.S.: non mi pagano per questa pubblicità, lo giuro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la dritta Therese! Molto interessante :D

      Elimina
  3. E grazie a te Iole, ogni volta che vedo un post che dà info su come realizzare le foto mi ci butto a pesce!

    Purtroppo il mio sedicente smartphone non mi permette di installare nulla sennò mi azzera la memoria (è una porcheria? Si!).

    Babbo Natale però mi ha promesso il Note e quindi mi sto comportando molto bene per averlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh dai.. da come lo descrivi il tuo tanto smart non pare!!! :P
      forza che natale si avvicina!!!!

      Elimina
    2. infatti l'ho ribattezzato "stupidphone".
      Fa paret di una linea molto esclusiva che possiedo solo io (oserei dire purtroppo!)

      Elimina
  4. Grazie a tutte e due x gli illuminati consigli. Studierò e così vediamo se riesco a fare foto decenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai liria.. se pensi a quanti progressi tecnologici hai fatto negli ultimi mesi..

      Elimina
  5. Grazie dei vostri preziosi consigli mi sa che ci provo subito ;) a pasticciare
    http://puntodincrocio.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te per essere passata di qui... ehi, ma ora ti aspetto al varco con le prossime foto!!! :)

      Elimina
  6. Tutorial utilissssssssssssimo!!!!!! Thanks!!!!

    RispondiElimina
  7. Grazie! Consigli utilissimi! Io faccio parte della categoria "superschiappe" e non ho mai usato Instagram, quindi questo post fa proprio per me! ;-)

    RispondiElimina
  8. ciao roby! alla fine ci vuole molto poco per passare dalle superschiappe alle... medieschiappe!!!
    fammi sapere!!!

    RispondiElimina
  9. Ciao, molto interessante il post!
    Se posso contribuire: da poco ho scoperto Pixlr Express, app da scaricare (per android sicuramente, per iphone non so), che è molto molto semplice e intuitiva per migliorare le foto con un clic o poco più, e poi si può aggiungere testo, effetti vari etc.
    A me piace molto, se vi va date uno sguardo. Ah ovviamente c'è anche il sito proprio per lavorare online da pc.
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao rama!
      grazie anche per la tua segnalazione, già che siamo in tema di sperimentazioni ora la scarico e testo anche quella!

      Elimina
  10. Ciao!
    Arrivo dal party di Alex.
    Ho dato una lettura veloce al tutorial, molto interessante!
    Me lo pinno e tornerò a studiarmelo con maggior attenzione, sono sempre in cerca di consigli per migliorare le mie foto.
    Grazie per le dritte!
    Daniela - Mani di Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma bene daniela, grazie anche a te.. e seguirò il blog per vedere l'evoluzione!

      Elimina
  11. Molto interessante questo post, ci sono cose che anch'io che lavoro prevalentemente per grafica digitale non conoscevo.
    Forse perché come te preferisco fare editing dal pc piuttosto che dal cellulare.
    Mi sono sempre ripromessa di accostarmi ad Instagram ma non l'ho ancora fatto, adesso dopo il tuo post cercherò di trovare il tempo.
    Per l'editing io uso Paint Shop Pro che è il fratellino più piccolo di Photoshop (che conosco bene perché uso in ufficio) e mi trovo benissimo ed ha un prezzo veramente accettabile.
    Ormai anche grazie agli amici di Scuola di Grafica a cui sono iscritta sono arrivata ad un buon livello.
    E' molto importante quello che dici sullo scatto, è vero, scattare, scattare e provare, tanto non costa niente.
    Un'altra cosa che mi viene in mente è di cercare di vedere con gli occhi come se si vedesse attraverso l'obiettivo, usare quindi la regola dei terzi e cercare i particolari.
    Bel post, brava
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. wow, qui abbiamo addirittura un'esperta di settore!

      grazie per i tuoi consigli.. mi sono sempre detta che prima o poi dovrò cimentarmi con photoshop, ma effettivamente anche paintshoppro potrebbe essere già un punto di partenza!

      quella degli occhi è una cosa che mi dico sempre.. un sacco di volte vedo qualcosa di veramente bello e vorrei tanto avere una fotocamera al posto degli occhi :^__^

      Elimina

Your comments feed my blog!