stagioni e friarielli

Le foto non rendono minimamente giustizia ai sapori ed agli odori, ma a tutte voi non resta che accontentarvi:


Dicesi *friariello* un particolare tipo di verdura, vagamente imparentato coi broccoli, ma che si trova solo in Campania. La particolarità è che si cuoce in padella con abbondante olio (sigh) e peperoncino (ari-sigh), ed ha un sapore amarognolo ma delizioso!!! Come da foto, la morte sua è con le salsicce... che fame!!!!!!!


Qui invece potete finalmente vedere i miei progressi col sal delle cartoline di passione ricamo:

8 commenti :

  1. OMG! devono essere squisiti...quando mi inviti a cena dai tuoi?

    RispondiElimina
  2. ahahah deb, avevo letto "organismi geneticamente modificati" e ti stavo venendo a picchiare...
    quando torni a napoli?? pensa che mia mamma non vuole neanche il kit in cambio!!!

    RispondiElimina
  3. Forse vorrà dei biscotti di Codogno?

    Quest'anno non credo di farcela ad essere all'HS di Napoli :-(( ma di sicuro ci dobbiamo tornare (se non altro che per i friarielli che sono decisamente meglio dell'HS, a giudicare dall'aspetto) ;-)

    RispondiElimina
  4. ..magari al famoso paper and co.? così ti porto in una pizzeria seria!

    RispondiElimina
  5. eh, magari! ma si sa qualcosa di costi ed iscrizioni?

    RispondiElimina
  6. penso che avranno più info al ritorno dalla terra di francia..

    RispondiElimina
  7. Buoni i friarielliiiiiiiii!!!
    Quasi quasi esco e vado a comprarli, mi hai dato una buona idea per il pranzo di oggi!!!
    PEr il paper ancora non possiamo darvi prezzi precisi, ma lo faremo tra pochissimo!!!
    baci baci

    RispondiElimina
  8. mamma mia che fame e che buoni i friarielli... quasi quasi stasera li faccio...:)
    ciao Mariaerba

    RispondiElimina

Your comments feed my blog!