Provenza - cittadine e scorci

"E pensare che stamattina mi sono svegliata ad Aix-en-Provence..."

Questo pensiero, fulmineo, mi ha colpita mentre guardavo tristemente i palazzoni di Agrigento attraverso i vetri sporchi della vecchissima Panda 4x4 che il papà di Daniele usa per la campagna e per la caccia, mentre mia suocera e la zia ultra-ottantenne chiacchieravano in sottofondo dal sedile di dietro.

Ebbene sì, sono tornata: siete pronte a sentirmi parlare solo di Provenza per i prossimi giorni??

Il nostro viaggio, breve ma intenso, è stato praticamente perfetto sotto ogni punto di vista. Okay, qualche crisi allergica ce la saremmo anche risparmiata e i piedi ancora risentono dei tour de force per le strade del centro, ma certo ne è valsa la pena. Ecco qua qualche immagine:

Arles, Arena

Arles, tipico portone con finestre fiorite


Arles, negozio di spezie
Arles, ancora finestre.. mi sono innamorata di quelle imposte!

:: La Provenza è esattamente come uno se la immagina: cittadine a misura d'uomo, fiori ovunque, palazzi non più alti di un paio di piani, tortuosi incroci di vie e viuzze, canali e mulini ad acqua, brasserie e bistrot dietro ogni angolo, piazze lastricate dall'acciottolato, gente che incrociandoti ti dice "bonjour" anche senza conoscerti...
 
 
Aix-en-Provence, bistrot sulla strada
Avignone, Palazzo dei Papi

Avignone, bottega di antiquariato
Saint-Remy, scorcio
Saint-Remy, altro scorcio
:: Come raccontarvi nei dettagli tutte quelle meraviglie viste, quei cibi (e vini!) assaporati, il profumo della lavanda??
Quello che più colpisce di questi luoghi è qualcosa assai difficile da descrivere: l'atmosfera.. città a misura d'uomo, posti in cui il tempo sembra essersi fermato.
Forse è meglio che lasci parlare le immagini...

Avignone, giostra a Place de l'Horologe

Isle-sur-la-Sorgue, Mulino ad acqua

Isle-sur-la-Sorgue, scorcio

Isle-sur-la-Sorgue, altro scorcio

Isle-sur-la-Sorgue, canale

Les Baux de Provence, esterno finestra

Les Baux de Provence, negozio

Les Baux de Provence, scorcio

Les Baux de Provence, altro scorcio


:: Queste non sono che poche immagini, e per di più scattate da una pessima fotografa.
Ma non finisce qui!!! 
Secondo voi due viaggiatrici come me e Rosy avrebbero potuto passare indenni attraverso tante bottoghe? Chiedetelo un po' a Ryanair, che ci ha fatto pagare 4 kg di bagaglio extra..
E che dire dei famosi mercati provenzali? 
Vi inonderò di foto, statene certe... 



1 commento :

  1. Attendevo con ansia questo resoconto! Bellissime foto, bellissimi posti, ottima compagnia....che invidia! Attendo con altrettanta ansia la foto degli acquisti!!!!

    RispondiElimina

Your comments feed my blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...