welcome to my kitchen

Questo bannerino (Debbie Mumm per Dimensions) l'ho realizzato con l'intento di regalarlo a mia madre per la festa della mamma. Ora, lo so benissimo che è passata da quasi una settimana, ma
  1. E' circa dalla terza elementare che non le faccio più nessun regalo per la festa della mamma.
  2. Ho avuto delle notevoli difficoltà di lavorazione.
Tanto per cominciare, infatti, ho dei problemi di comunicazione con la Dimensions (per me "starting point" vuol dire "punto da cui cominciare" e non "punto dal quale calcolare l'area ricamabile"). Circa a un terzo del lavoro mi sono accorta che non ce l'avrei fatta a fare la punta e quindi ho sfilato e ricominciato, il che, capirete, non velocizza l'opera.
Poi, i filati senza etichette, la tela rigidissima, gli aghi che si spuntavano, mezzo punto a go-go..
Insomma, 'sti Dimensions mi hanno rotto: per carità, carinissimi una volta completati, ma durante la lavorazione sembrano più che bruttini e tolgono anche la voglia di andare avanti..

A proposito: la foto è pessima, ma, vi giuro, la punta c'è (solo non mi entrava nello scanner) e soprattutto l'ho presa prima di stirare, le grinze non fanno parte del risultato finale :)

P.s.: e, per favore, nessuno si azzardi a commentare quei lazy daisy...

5 commenti :

  1. E' davvero bellissimo complimenti :)

    RispondiElimina
  2. Ne è valsa la pena è bellissimo!!!!!! Paola

    RispondiElimina
  3. E' stupendo, complimenti
    Vero

    RispondiElimina
  4. grazie a tutte, ragazze!
    fa piacere che, dopo un po' di difficoltà, il proprio lavoro venga apprezzato dalle "addette ai lavori" ;)

    RispondiElimina
  5. Bellissimo complimenti! E' tra i miei progetti futuri :-) Mi chiamo Ilaria, anch'io ricamo e ho scoperto il tuo blog grazie al web ring di cui anch'io faccio parte :-) Bacini ricamini e ancora complimenti per i tuoi lavori!

    RispondiElimina

Your comments feed my blog!